Ingegneria industriale - Chimico

Ingegneria industriale | indirizzo Chimico
LAUREA TRIENNALE

IL CORSO

Il Corso di Laurea in Ingegneria Industriale, indirizzo Chimico, nasce in risposta ai fabbisogni formativi delle imprese che partecipano all’attività di progettazione, realizzazione e gestione di impianti per processi chimici industriali, nei settori del tessile, dei coloranti, della chimica cosmetica, alimentare, per agricoltura e per attività biomediche. L’indirizzo Chimico va quindi a integrare la formazione tradizionale dell’ingegnere industriale con elementi relativi alle tecnologie dei processi chimici inorganici e organici e dei fenomeni di trasporto, con considerazioni che si estendono fino ad aspetti relativi agli impatti ambientali, agli aspetti gestionali e alla valorizzazione delle risorse secondarie.

OBIETTIVI

I laureati in Ingegneria Industriale, indirizzo Chimico:

  1. sono capaci di comprendere il funzionamento dei processi chimici e dei relativi impianti anche nel settore Oil&Gas;
  2. sono in grado di scegliere e progettare macchine e apparecchiature per impianti chimici industriali;
  3. sanno gestire la manutenzione e gli interventi di miglioramento;
  4. sanno ottimizzare il funzionamento di impianti chimici e petrolchimici e dei relativi sottosistemi.

DIDATTICA

L’impostazione didattica del corso prevede che la formazione teorica sia accompagnata da esempi, applicazioni, lavori individuali e di gruppo. Accanto allo studio personale, assumono quindi notevole importanza anche:

  • esercitazioni in aula virtuale;
  • seminari;
  • elaborazione di progetti individuali o di gruppo.

Attività con valenza di tirocinio formativo completano il percorso accademico.

SBOCCHI OCCUPAZIONALI E PROFESSIONALI

Gli sbocchi lavorativi del laureato in Ingegneria Industriale, indirizzo Chimico, riguardano:

  • impieghi presso impianti e industrie chimiche;
  • Impieghi nel settore della chimica tessile, dei coloranti. della chimica cosmetica e alimentare;
  • Impieghi nella chimica per agricoltura e per attività biomediche;
  • società operanti nella manutenzione di impianti;
  • società specializzate nella progettazione di impianti chimici e Oil&Gas.