Ingegneria industriale - Gestionale

Ingegneria industriale | indirizzo Gestionale
LAUREA TRIENNALE

IL CORSO

Il corso di laurea in Ingegneria Industriale, indirizzo Gestionale, mira a formare un professionista apprezzato anche per la sua flessibilità. La figura dell’ingegnere gestionale è indispensabile in molte funzioni relative a qualsiasi realtà industriale: marketing, logistica, produzione, acquisti, servizi informatici, telerilevamento, risorse umane (per la mappatura di processi e procedure, la valutazione del personale e la riprogettazione del sistema, soprattutto dal lato informatico). Le indagini svolte e i dati forniti dal mondo industriale hanno ampiamente dimostrato che una formazione ingegneristica orientata verso la capacità di affrontare e risolvere i problemi di gestione è tra le più richieste del momento.

OBIETTIVI

I laureati in Ingegneria Industriale, indirizzo Gestionale:

  1. sanno applicare i metodi della matematica e delle altre scienze di base;
  2. conoscono le diverse modalità di applicazione delle tecniche e degli strumenti per la progettazione di componenti, sistemi e processi;
  3. hanno le giuste conoscenze per svolgere esperimenti e analisi e per interpretare i dati;
  4. sanno applicare tecniche relazionali e decisionali;
  5. hanno nozioni relative all’innovativa applicazione dei velivoli a pilotaggio remoto nel settore logistico e del telerilevamento, con considerazioni anche di natura legislativa.

Didattica L’impostazione didattica del corso prevede che la formazione teorica sia accompagnata da esempi, applicazioni, lavori individuali e di gruppo. Accanto allo studio personale, assumono quindi notevole importanza anche:

  • esercitazioni in aula virtuale;
  • seminari;
  • elaborazione di progetti individuali o di gruppo;

Attività con valenza di tirocinio formativo completano il percorso accademico.

SBOCCHI OCCUPAZIONALI E PROFESSIONALI

I principali ambiti lavorativi nei quali i laureati in Ingegneria Industriale, indirizzo Gestionale, possono inserirsi sono i seguenti:

  • Imprese manifatturiere;
  • imprese di servizi e Pubblica Amministrazione per:
    • l’approvvigionamento e la gestione dei materiali
    • l’organizzazione aziendale e della produzione
    •  l’organizzazione e l’automazione dei sistemi produttivi
    •  la logistica
    • il project management e il controllo di gestione
    • l’analisi di settori industriali
    • la valutazione degli investimenti
    • società specializzate nella gestione di sistemi di rilevamento per applicazioni civili, industriali e scientifiche.