Psicologia - Scienze delle Attività Motorie e Sportive

Psicologia – Scienze delle Attività Motorie e Sportive
LAUREA TRIENNALE

IL CORSO

Il percorso di studi in Scienze delle Attività Motorie e Sportive intende formare specialisti nella progettazione, gestione e conduzione in ambito educativo, socio- ricreativo e tecnico-sportivo. Al completamento del corso di studi, i laureati avranno maturato le competenze necessarie per potersi inserire nel mondo del lavoro presso società e associazioni sportive, centri di fitness e wellness e in aziende che operano nel settore sportivo.

OBIETTIVI

I laureati in Scienze delle Attività Motorie e Sportive hanno una solida preparazione di base nelle aree dell’educazione motoria e delle attività sportive, finalizzata allo sviluppo del benessere psico-fisico e all’acquisizione delle tecniche e delle capacità motorie utili allo svolgimento della pratica sportiva nelle diverse fasce d’età. In particolare, il percorso formativo ha l’obiettivo di far acquisire competenze nei seguenti ambiti:

  1. educativo, didattico e psicologico
  2. tecnico-sportivo
  3. biomedico e clinico
  4. organizzativo-giuridico.

DIDATTICA

Il corso di laurea è strutturato in modo da garantire agli studenti specifiche capacità di applicazione delle conoscenze apprese. Ogni insegnamento, oltre a prevedere lezioni di approfondimento teorico, propone attività interattive e aule virtuali per il consolidamento delle competenze, anche attraverso esercitazioni, nei diversi ambiti tematici; sono inoltre previsti cicli di workshop con attività applicative in presenza a scelta dello studente. Le attività pratiche e di tirocinio curriculare, richieste dal percorso didattico, sono svolte in strutture sportive convenzionate con l’Ateneo e distribuite su tutto il territorio nazionale sotto la supervisione dei docenti del corso.

SBOCCHI OCCUPAZIONALI E PROFESSIONALI

La laurea di primo livello in Scienze delle Attività Motorie e Sportive prepara alle professioni di:

  • mediatore nella prevenzione del rischio per la salute;
  • operatore nella comunicazione e informazione tecnico- sportiva;
  • organizzatore e promotore delle attività nel tempo libero nelle varie fasce di età;
  • educatore motorio nell’attività finalizzata al mantenimento della salute personale;
  • consulente e operatore in società sportive, palestre e/o centri sportivi pubblici e privati;
  • preparatore fisico ed esperto nella programmazione delle attività motorie di allenamento.