Gestione e Coordinamento dell’area Socio-Sanitaria
Master universitario di 1° livello

OBIETTIVI

Il master in gestione e coordinamento dell’area socio sanitaria fornisce la giusta preparazione per diventare coordinatore di un team in ambito di RSA, strutture sanitarie private . Al termine del master i partecipanti saranno in grado di:

– Leggere i mutamenti in atto nell’ambiente di riferimento con una nuova consapevolezza di tipo teorico-pratico,-sviluppando adeguate strategie di gestione.
– Utilizzare in modo adeguato e a seconda delle situazioni, gli strumenti di gestione (indicatori e carte di controllo).
– Individuare gli indicatori chiave del settore.
– Integrare sicurezza degli ambienti, sicurezza del paziente e miglioramento continuo della qualità dei servizi nelleaziende sanitarie.
– Trattare adeguatamente l’errore in sanità.
– Utilizzare la clinical governance come metodo di riduzione del rischio clinico.
– Comunicare efficacemente con i medici, con le istituzioni, con la direzione, con i parenti dei pazienti, con i pazienti fragili
– Gestire le dinamiche di fine vita.
– Progettare, avviare e gestire processi di miglioramento della qualità dei servizi offerti.
– Utilizzare tecniche di comunicazione e ascolto attivo per indirizzare i comportamenti dei propri collaboratori verso gli obiettivi dell’ente di appartenenza.
– Comunicare efficacemente con i medici
– Comunicare con le assistenti sociali delle diverse istituzioni

DURATA

Durata: 1 anno

La struttura didattica prevede lezioni unicamente on line.

FIGURA PROFESSIONALE

Il master è pensato per tutti gli operatori sanitari non medici che vogliono approfondire tematiche in ambito organizzativo, economico e gestionale. In particolare, offre il know-how e gli strumenti necessari per svolgere un’attività professionale orientata ad attività direzionali, di programmazione, coordinamento e controllo in ambito sociosanitario sia pubblico che privato, sia istituzionale che territoriale.

Il master è particolarmente orientato agli operatori sanitari con lauree di primo livello che operano nel settore privato, dove la legislazione non richiede, né concorsi né tirocinio per assumere cariche di coordinamento.

L’area degli operatori sanitari (infermieri, educatori, fisioterapisti, ostetrici, ortottisti, logopedisti, tecnici di radiologia,di laboratorio, di riabilitazione) è un’area che necessita di crediti ECM annuali. Poiché i crediti formativi universitari sostituiscono i crediti ECM questo corso è utilissimo per la professione, essendo progettato ad hoc, con argomenti che non sono solo tipici dei medici per i quali l’offerta formativa è molto più vasta.